Aminotonic Plus

E’ un integratore alimentare a base di aminoacidi essenziali con cisteina, tirosina e acido glutammico.

“Per i neonati pretermine la qualità delle proteine (intesa come contenuto in aminoacidi essenziali) è importante tanto quanto la quantità, a causa dell’immaturità del tratto gastrointestinale e del fegato.” (1)

(1) Scientifically-based strategies for nutrition of the high-risk low birth weight infant. Neu J, Valentine C, Meetze W. Eur J Pediatr. 1990 Nov;150(1):2-13.

Aminotonic Plus contiene:

  • i 9 aminoacidi essenziali (isoleucina, leucina, valina, lisina, metionina, fenilalanina, treonina, triptofano e istidina);
  • cisteina e tirosina, essenziali nei neonati pretermine a causa dell’incapacità del loro organismo di produrli;
  • acido glutammico, importante per la sintesi del glutatione con funzione antiossidante.

L’integrazione con aminoacidi essenziali ha dimostrato un recupero del ritardo di crescita extrauterino ed un accrescimento più veloce in termini di peso, lunghezza e circonferenza cranica in uno studio clinico.

Per maggiori informazioni vedere la sezione EVIDENZE SCIENTIFICHE.

Gli integratori alimentari non vanno intesi come sostituti di una dieta varia, equilibrata e uno stile di vita sano.

La dose giornaliera consigliata di Aminotonic Plus apporta un’integrazione di 955 mg di aminoacidi.

Aminotonic Plus non induce sovraccarico delle funzioni metaboliche, in quanto fornisce aminoacidi essenziali prontamente assorbiti.

Il valore di osmolarità di Aminotonic Plus ne consente l’utilizzo anche in aggiunta ai latti formulati: l’osmolarità di Aminotonic Plus per una bustina disciolta in 100 ml di acqua è pari a 44 mOsm/l.

Dosaggio: 2 bustine al giorno, salvo diversa indicazione da parte del medico.

Modo d’uso: Sciogliere il contenuto di una bustina in 20 ml di acqua o in 75 ml di latte.

Confezione: 20 bustine da 1 g.

Modalità di conservazione: Conservare a temperatura ambiente in luogo fresco e asciutto. Evitare l’esposizione a fonti di calore localizzato, ai raggi solari e il contatto con l’acqua. La data di scadenza si riferisce al prodotto correttamente conservato. L’eventuale lieve variazione del colore non è indice di alterazione della qualità del prodotto. Non disperdere nell’ambiente dopo l’uso.

Avvertenze: Non superare la dose giornaliera consigliata. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni. Gli integratori alimentari non vanno intesi come sostituti di una dieta varia, equilibrata e uno stile di vita sano. È necessario consultare il medico in caso di uso prolungato (oltre le 6-8 settimane). In caso di patologie epatiche o renali, in gravidanza e al di sotto dei 12 anni, consultare il proprio medico curante prima dell’uso.

Ingredienti: Maltodestrine; L-Lisina cloridrato; L-Leucina; acido L-Glutammico; aroma limone; L-Fenilalanina; L-Isoleucina; L-Valina; L-Treonina; L-Istidina cloridrato; acidificante: acido citrico; L-Metionina; L-Tirosina; L-Triptofano; L-Cisteina cloridrato; antiagglomerante: biossido di silicio.

(2) C. Agostoni et al., Enteral Nutrient Supply for Preterm Infants: Commentary From the European Society for Paediatric Gastroenterology, Hepatology, and Nutrition Committee on Nutrition. Journal of Pediatric Gastroenterology and Nutrition 2010 50:1–9. 

 

 

ANALISI MEDIA
per 100 g per 2 bustine
Maltodestrine 40 g 800 mg
L-Lisina 7,75 g 155 mg
L-Leucina 7,75 g 155 mg
Acido L-Glutammico 7,5 g 150 mg
L-Fenilalanina 4,5 g 90 mg
L-Isoleucina 4,3 g 86 mg
L-Valina 4,3 g 86 mg
L-Treonina 3,5 g 70 mg
L-Metionina 2,25 g 45 mg
L-Istidina 2 g 40 mg
L-Tirosina 1,5 g 30 mg
L-Triptofano 1,4 g 28 mg
L-Cisteina 1 g 20 mg
 

 

Linee guida ESPGHAN per i neonati pretermine

I neonati pretermine necessitano di un supplemento proteico per compensare il deficit proteico fino a un massimo di 4,5 g/Kg/die; un apporto superiore a quello indicato non ha mostrato effetti negativi in tali pazienti, ma un piccolo deficit ne riduce la crescita.

Si raccomanda un apporto proteico di 4-4,5 g/Kg/die per neonati di peso inferiore a 1 Kg e 3,5-4 g/Kg/die per neonati di peso compreso tra 1 Kg e 1,8 Kg.

FONTE: Enteral Nutrient Supply for Preterm Infants: Commentary From the European Society for Paediatric Gastroenterology, Hepatology, and Nutrition Committee on Nutrition. C. Agostoni et al.Journal of Pediatric Gastroenterology and Nutrition 2010 50:1–9.

 

Gli aminoacidi essenziali prevengono il ritardo di crescita extrauterino nei neonati VLBW: i dati preliminari di uno studio in doppio cieco controllato da placebo

In uno studio randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo neonati VLBW (di peso molto basso) hanno ricevuto una supplementazione enterale di aminoacidi essenziali (0,8 g/Kg/die) o il placebo, dal terzo giorno dalla nascita fino alla dimissione.

Sono stati valutati come parametri di riferimento il peso, la lunghezza e la circonferenza cranica.

I risultati hanno mostrato che la supplementazione con aminoacidi essenziali sembrerebbe ridurre il ritardo di crescita extrauterino nei neonati VLBW.

FONTE: Essential amino acids prevent the extrauterine growth retardation in Very low birth weight infants. Preliminar data of a double blind randomized controlled trial. G. Salvia, A. Umbaldo, V. Fonterico, G. Mazzarella, S.Moschella, D. Zappulli. JPGN Volume 50, Suppl 2, June 2010.